NotizieFDA Ultime News

Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates

2017 Motul Italian Round 3 - Review

image

Una gara grandiosa per il pilota pescarese Federico D’Annunzio, dopo l'incidente di ieri al Tamburello, che gli valsa la qualifica facendolo partire in ultima fila.

In gara ad Imola all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari per il terzo round del Campionato Mondiale Superbike Categoria Superstock1000, Federico D’Annunzio 24 anni di Collecorvino (PE), a bordo della sua Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse) e fornita dal concessionario Autoabruzzo, ha disputato una strepitosa gara in rimonta. Illeso dopo lo sfortunato incidente accorsogli in qualifica ed una competizione caratterizzata da due bandiere rosse che hanno ridotto la gara a soli 9 giri, D'Annunzio che corre con il numero 41, ha dato il massimo disputando una gara avvincente una pista conosciuta per essere tra le più tecniche e impegnative del mondo.

Giro dopo giro, con la grinta che lo contraddistingue, il pilota abruzzese ha guadagnato posizioni preziose, rimontando ben sedici posti e chiudendo quattordicesimo suscitando grandissimo entusiasmo tra i tantissimi sostenitori arrivati ad Imola a supportarlo.

Il prossimo appuntamento sarà per il prossimo week-end a Misano per il National Trophy 1000, seconda tappa del Campionato Italiano.

2017 Motul Italian Round 3 - Preview

image

Dopo i due secondi posti conquistati ad Imola in occasione del National Trophy 1000 prima tappa del Campionato Italiano, il pilota di Collecorvino (PE), Federico D’Annunzio, tornerà in pista nello stesso circuito domenica 14 Maggio per il terzo round del Campionato Mondiale Superbike, categoria Superstock 1000. In sella alla sua Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse) e fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo, D'Annunzio, gareggerà con il numero 41.

Impegnativo il lavoro del team che sta continuando ed investire sullo sviluppo della moto ed in particolare su una nuova elettronica arrivata solo alla vigilia della gara olandese di Assen disputata lo scorso 30 aprile. Un nuovo aggiornamento quindi, che ha bisogno di essere messo a punto e su cui la squadra sta ancora lavorando auspicando di colmare il gap con altri team. Consistente sarà il numero dei fan di Federico D'Annunzio che partiranno dall'Abruzzo alla volta di Imola per seguire e sostenere dal vivo il proprio beniamino che conta un seguito sempre più nutrito.

“Sono fiducioso per questa gara! Se riuscissimo a far impennare meno la nostra moto, soprattutto qui ad Imola, pista con molte ripartenze, potremmo lottare per le posizioni di vertice! Abbiamo investito sulla nuova elettronica proprio per cercare di migliorare questo aspetto”

ha dichiarato Federico D’Annunzio da Imola.

Sarà possibile seguire su Italia2 (canale 35 del digitale terrestre) Sabato 13 Maggio alle ore 09.45 le prove libere e alle ore 15.00 le prove di qualificazione (che determinano lo schieramento di partenza) mentre Domenica 14 Maggio alle ore 10.00 il warm up (15 minuti di riscaldamento e controllo prima della gara) e alle ore 15.15 con la gara.

2017 Acerbis Dutch Round 2 - Review

image

Dopo i due secondi posti dello scorso week-end conquistati ad Imola in occasione del National Trophy 1000 prima tappa del Campionato Italiano, il pilota di Collecorvino (PE), Federico D’Annunzio, oggi è sceso di nuovo in pista in Olanda.

Nel celebre Circuito di Assen, conosciuto ai più come "l'università del motociclismo", in sella alla sua Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse) e fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo, D'Annunzio, con il numero 41, ha disputato oggi il secondo round del Campionato Mondiale Superstock 1000.

Una gara complessa e movimentata, iniziata con un bruttissimo incidente che ha coinvolto al secondo giro quattro piloti: Tamburini, Fritz (che è attualmente in una situazione critica), Sandi e Jones e che ha determinato, dopo la bandiera rossa, la procedura di ripartenza con gara accorciata a nove giri.

Partito in sesta fila in diciottesima posizione, D'Annunzio ha chiuso ventiseiesimo una competizione pregiudicata da un problema alla pompa della benzina. In rimonta sul gruppo della zona punti, a circa metà gara la moto ha iniziato ad avere problemi, spegnendosi più volte nell'ultimo giro.

"Stiamo continuando ad investire sullo sviluppo dell'elettronica della moto per colmare il gap che ci separa con altri team e proseguiremo in questa direzione. Sono rammaricato per l'esito della gara: lo stop e la seconda partenza con la diminuzione dei giri di gara non hanno aiutato, ma determinante è stato il problema alla pompa della benzina che ha arrestato la mia rimonta sul gruppo della zona punti e ha causato lo spegnimento della moto facendomi a mala pena tagliare il traguardo- ha dichiarato Federico D’Annunzio da Assen continuando- Un pensiero particolare va al collega tedesco Marvin Fritz, coinvolto nel terribile incidente di oggi, cui auguro una pronta e completa guarigione".

Tantissimi i sostenitori che hanno seguito la gara di Federico D’Annunzio in diretta tv su Italia2 e che sono impazienti di vederlo correre dal vivo nel prossimo round che si terrà ad Imola il 14 Maggio.

2017 Acerbis Dutch Round 2 - Preview

image

Un week-end ricco di soddisfazioni quello appena trascorso, per il pilota di Collecorvino (PE), Federico D’Annunzio, che ad Imola, in occasione del National Trophy 1000 prima tappa del Campionato Italiano, ha portato a casa due meritatissimi secondi posti.

Dopo aver conquistato in qualifica un 2°posto su 42 partecipanti, Federico D’Annunzio si è prima aggiudicato il 2°posto della Gara1 di sabato, guadagnando una posizione all'ultima curva su un collega che disputa come lui il Campionato Mondiale, per poi fare il bis domenica in Gara 2, arrivando nuovamente secondo in volata con il primo.

Due bellissimi risultati per D'Annunzio che in sella alla sua Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse) e fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo, ha realizzato il giro più veloce della Gara 2 ed ha sfruttato questo week-end come test per la messa a punto della moto e per lavorare sui problemi tecnici riscontrati nella gara Aragon in seno al Campionato Mondiale Superbike categoria Superstock 1000 in cui il pilota gareggia.

Molto positivo inoltre, il riscontro della moto ed il lavoro dei tecnici e del team, che hanno lavorato alacremente per consegnare una moto che, anche se in ambito mondiale può avere margini di miglioramento , nel contesto nazionale è stata resa decisamente performante e competitiva.

"Desidero ringraziare la mia squadra per il grande lavoro svolto e tutti coloro che mi hanno supportato venendo ad Imola o seguendomi da casa"

ha dichiarato Federico D’Annunzio in partenza per l'Olanda dove, nel celebre Circuito di Assen, gareggerà domenica prossima per il secondo round del Campionato Mondiale Superstock 1000.

Sarà possibile seguire le qualifiche e la gara su Italia 2, canale 35 del digitale terrestre e da Eurosport, Le FP3 dalle 9:45, le qualifiche dalle 15:00, il warm-up alle ore 09.55 di Domenica, la gara alle ore 15:00 tutto in diretta esclusiva.

2017 Pirelli Aragón Round 1 - Review

image

E' stata una gara caratterizzata da condizioni climatiche che sono mutate negli ultimi due giorni, pregiudicandone l'esito, quella disputata ad Aragon in Spagna dal pilota di Collecorvino(PE) Federico D’Annunzio, che corre con il numero 41 in sella ad una Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse), fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo.

Dopo aver chiuso le libere al 7°posto, si era molto fiduciosi per le qualifiche e per la gara, ma il repentino cambiamento di temperatura con un abbassamento di oltre 10°C (circa 15°C sull'asfalto) e l'improvvisa presenza di un vento forte e persistente (con raffiche anche di 50/60 km/h) ha causato mancanza di grip sull'asfalto, con pneumatici performanti solo per pochi giri e che poi tendevano a "strappare".

Federico D’Annunzio prima di rientrare in Italia ha dichiarato :

"Dati gli esiti delle libere eravamo piuttosto fiduciosi sull'andamento delle qualifiche e della gara. Il repentino cambio di clima e di temperature ci ha resi purtroppo meno competitivi compromettendo la prestazione. Continueremo a lavorare duro pensando già al Round di Assen".

In terra d'Abruzzo intanto, continua a crescere il numero di tifosi di D'Annunzio che non mancano mai di fargli sentire supporto ed affetto attraverso i Social, con foto, video ed immagini a lui dedicate.

2017 Pirelli Aragón Round 1 - Preview

image

Ripartirà da Aragon (Spagna) il prossimo week-end, il Campionato Mondiale Superbike categoria Superstock 1000 in cui gareggerà per il quarto anno consecutivo il pilota Abruzzese Federico D'Annunzio.

D'Annunzio, classe 1992, di Collecorvino (PE), correrà con il numero 41 in sella ad una Bmw s1000rr, affidatagli dal Fda Racing Team (Progetto MT2 Corse), fornita dal concessionario Bmw Autoabruzzo. A sostenere il pilota abruzzese inoltre, da quest’anno, anche la ditta Dinamic Service ed il Moto Club di Teramo che ha festeggiato recentemente i 105 anni di attività.

“Sono consapevole che il livello del campionato sia altissimo, ma quest’inverno ho lavorato sodo per arrivare preparato fisicamente pronto a dare il 100% in moto e stare lì davanti dove ritengo che io possa stare! Sara difficile ma io ce la metterò tutta!”

ha dichiarato un grintoso Federico D’Annunzio alla partenza per la Spagna.

Nove le tappe europee e 34 piloti in gara in un Campionato tra i più impegnativi e competitivi del mondo. In particolare i Round si disputeranno in Spagna (2 tappe: Aragon e Jerez), Olanda (Assen), Italia (2 tappe: Imola e Misano), Inghilterra (Donington), Germania (Lausitz), Portogallo (Portimão) e Francia ( Magny-Cours). Il Campionato inizierà Domenica 2 aprile sul circuito spagnolo di Aragon, per concludersi sempre in Spagna il 22 Ottobre sul Cirtuito di Jerez.

Alla guida del FDA Racing Team, il Team Manager Fabio D'Annunzio, che alla vigilia dell’inizio del Campionato ha spiegato:

"Nonostante alcune difficoltà, anche quest'anno ci presentiamo al nastro di partenza motivati e consapevoli dell’impegno necessario a competere da team privato in un campionato di livello come il Superstock 1000. Durante l’inverno abbiamo lavorato al set-up della moto sperimentando strade alternative, ma nei pochi test svolti a causa di alcuni problemi (tecnici e meteorologici), le performances non sono state quelle attese. Saremo costretti a continuare lo sviluppo della moto durante le prime gare ma, con la determinazione che ci contraddistingue, lavoreremo duro per risalire la china. Vorrei esprimere un caloroso ringraziamento ai nostri sostenitori e a chi, quotidianamente, lavora duro credendo in questo sogno”.

Il Circuito di Aragon, situato ad Alcañiz, località della Comunità autonoma spagnola dell’Aragona, è stato inaugurato nel 2009 e da allora ospita ed ha ospitato campionati e competizioni di gran rilievo; è una pista caratterizzata da numerose curve (ben 18) ed è lunga 5.344m.

La gara sarà trasmessa in diretta alle ore 15.00 da Italia 2, canale 35 del digitale terrestre e da Eurosport, il warm-up alle ore 09.55 di Domenica, mentre le qualifiche, valide per lo schieramento di partenza della gara, saranno trasmesse in diretta tv Sabato alle ore 14.55.

Site Search